Menu
A+ A A-

COMUNICATO STAMPA
 
Rocca San Casciano: continuano le manifestazioni in attesa della Festa del Falò
 
Grande successo di pubblico ieri sera per la prima edizione di "Lòm a Mêrz – Il falò di San Giuseppe" rievocazione storica alla scoperta delle origini della festa del falò, centinaia di persone hanno partecipato con entusiasmo  ad una manifestazione che ci ha riportato indietro nel tempo, il falò con la "titina" si è infiammato alle 21,30 seguito da un bellissimo spettacolo pirotecnico, per finire la serata in allegria con musica e buon cibo.
Clamoroso successo per la mostra fotografica che ripercorre la storia della festa con foto storiche dagli anni 50 agli anni 80 del secolo scorso, mentre le immagine recuperate da "vecchie filmine" scorrono su uno schermo, la mostra si può visitare anche oggi e sempre oggi funzionano stand gastronomici, musica e giochi per bambini.
Tutto questo non ha di certo fermato i preparativi per la festa del 2 aprile, mentre la sera i rioni sono impegnati nella realizzazione dei carri e dei costumi, di giorno diventa protagonista il fiume: sabato e domenica lungo le sponde del Montone possiamo vedere la preparazione dell'area per i pagliai con l'arrivo degli ultimi camion di "spini" e le "zerbali" che verranno innalzate domenica e attorno alle quali verrà costruito il pagliaio.
Anche questo fine settimana il capoluogo della Romagna-Toscana vi aspetta per farvi trascorrere delle belle giornate per vivere il clima della "Festa del Falò"
 

Festa del Falò ®  è un marchio registrato dall' Associazione Pro Loco di Rocca San Casciano.